Australia: incendi, evacuazioni a Perth nonostante lockdown

Le fiamme hanno distrutto già 30 abitazioni nel nord

(ANSA) – ROMA, 02 FEB – L’incendio che da ore infuria alle porte di Perth, capitale dell’Australia occidentale, ha costretto alcuni abitanti a lasciare le loro case nonostante la città si trovi in lockdown per il coronavirus. Lo riporta la Bbc. Secondo le autorità, almeno 30 abitazioni nella zona settentrionale di Perth sono state distrutte dalle fiamme che hanno già bruciato 7.000 ettari di terreno. L’incendio è stato alimentato dai forti venti e le temperature che oggi hanno sfiorato i 35 gradi. "In questo momento l’Australia occidentale sta combattendo due diversi tipi di emergenza: un pericoloso incendio e il Covid-19", ha dichiarato il premier dello Stato Mark McGowan definendo la situazione della città "estremamente preoccupante e grave". Perth, che conta due milioni di abitanti, è in lockdown fino a venerdì dopo che è stato registrato il primo caso locale in 10 mesi. Si tratta di un dipendente di un hotel adibito alle quarantene chee si teme possa avere contratto la variante inglese del coronavirus. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.