Atletica: Jacobs sfiora il primato italiano nei 60 a Lodz

Trost salta 1

(ANSA) – ROMA, 12 FEB – Marcell Jacobs offre una nuova dimostrazione di potenza a Lodz (Polonia), sfrecciando in 6"53, spalla a spalla con lo statunitense Mike Rodgers (6"52). Lo sprinter delle Fiamme Oro chiude al secondo posto i 60 metri nella Orlen Cup a soli 2 centesimi dal primato italiano di Michael Tumi del 2013 (6"51), rafforzando il ruolo di leader europeo stagionale e salendo al terzo posto nelle liste mondiali dell’anno su questa specialità. Il tutto a poche settimane dagli Europei indoor di Torun (Polonia, 4-7 marzo) e con un progresso dopo l’altro: prima con il 6"55 di venerdì a Berlino, poi con il 6"54 di martedì a Liévin, ora ancora meglio. L’evoluzione, rispetto al primato personale dello scorso anno (6"63), è di un decimo netto: ottima notizia anche in prospettiva 100 metri. E’ tornata alla vittoria Alessia Trost, con il primato stagionale di 1,94 metri, saltato al secondo tentativo, peraltro con discreto margine. La friulana ha superato nettamente la polacca Kamila Licwinko (oro mondiale indoor nel 2014), ferma a 1,84 e seconda. La Trost ha chiesto di posizionare l’asticella all’1,96 dello standard d’iscrizione delle Olimpiadi, ma non le è andata bene. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.