Ats, diminuiscono casi e incidenza con l’eccezione di Argegno e Cavargna

Tamponi Covid a Como

Contagi in calo: l’aggiornamento settimanale sul contagio dell’Ats Insubria evidenzia come, dai 1.059 casi positivi registrati dal 30 luglio al 5 agosto, nell’ultima settimana – da venerdì 20 a ieri – se ne sono registrati 508, con 177 nel Comasco. Una diminuzione che conferma l’efficacia della campagna vaccinale, visto che la copertura è tra il 60 e l’80%.
Dal punto di vista delle fasce d’età, nell’ultimo mese sono diminuiti i positivi tra le persone d’età compresa tra i 18 e i 24 anni, così come tra gli over 65 e 75, sono invece in crescita tra i 25 e i 64 anni.
In calo l’incidenza ogni 100mila abitanti nella provincia di Como, passata da 32 di 7 giorni fa a 30, sebbene, con 112, il medio Lario sia in controtendenza: nonostante il Comasco, rispetto alla provincia di Varese, abbia più vaccinati in tutte le fasce d’età e sia in linea con la media regionale, i comuni di Argegno e Cavargna, in particolare, sono in controtendenza. Ats ha scritto ai medici di base e ai pediatri per promuovere e stimolare la vaccinazione, ed è già pronta a coinvolgere anche i sindaci.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.