Aule al gelo, al Pessina gli studenti non entrano

“La scuola è troppo fredda, non entriamo in classe”.
Studenti in fila, stamattina, davanti alla sede di via Scalabrini dell’istituto Gaetano Pessina. Molti ragazzi non sono entrati alla prima ora di lezione, come forma di protesta per la temperatura troppo bassa all’interno delle aule. Una protesta rientrata alla seconda ora, quando i tecnici chiamati dal dirigente scolastico hanno risolto il problema.
«I termosifoni funzionavano – spiega il preside, Domenico Foderaro – ma per l’abbassamento delle temperature, e per i due giorni del weekend senza lezioni e quindi con l’impianto spento, stamane effettivamente la temperatura era un po’ bassa. Abbiamo chiamato i tecnici, che sono intervenuti nel giro di pochi minuti e hanno alzato la temperatura. Dopodiché la maggior parte dei ragazzi è subito rientrata in classe».

Articoli correlati