Ats Insubria: incidenza e nuovi positivi si sono dimezzati

Ats Insubria

La curva della pandemia continua la sua discesa. Considerando il periodo dall’11 al 17 giugno, il numero di nuovi positivi e l’incidenza dei contagi ogni 100mila abitanti risultano dimezzati rispetto alla settimana precedente, quella compresa tra il 4 e il 10 giugno.
Sono i dati che emergono dall’analisi dei dati diffusi nel report settimanale diramato da Ats Insubria.
Negli ultimi 7 giorni sono 10.588 i tamponi eseguiti in provincia di Como, nel territorio dell’Ats. I tamponi risultati positivi sono stati 175, numero quasi dimezzato rispetto ai 342 del periodo precedente. Un calo significativo si nota anche nel tasso di positività, che prima era al 3,1% e che oggi è all’1,7% e nel numero di nuovi positivi, che sono passati da 138 a 68. L’indice di trasmissibilità è costantemente sotto l’1: ad oggi si attesta poco al di sopra dello 0,5.
Per quanto riguarda l’andamento dell’incidenza sul Lario, i dati migliori si rilevano nelle zone del Canturino e del Marianese, dove l’incidenza è pari a 7 nuovi positivi per 100mila abitanti, mentre i peggiori, comunque ben lontani da quelli raggiunti nei mesi scorsi, si rilevano a Erba, Lomazzo-Fino Mornasco e Olgiate Comasco, dove l’incidenza è pari a 17 nuovi casi su 100mila abitanti.
La media è pari a 11,59 nuovi positivi ogni 100mila abitanti, dato dimezzato rispetto al periodo preso in considerazione in precedenza.
I dati migliorano in concomitanza con il buon andamento della campagna vaccinale.
I territori della provincia di Como hanno una copertura che, secondo gli ultimi dati, si attesta tra il 40 e il 70%.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.