Aumentare i parcheggi in viale Varese. L’idea è del sindaco Mario Landriscina
Città, Cronaca

Aumentare i parcheggi in viale Varese. L’idea è del sindaco Mario Landriscina

I parcheggi in viale Varese I parcheggi in viale Varese

No all’autosilo interrato di viale Varese. Via libera invece a un possibile intervento sui parcheggi di viale Varese. L’obiettivo rimane sempre lo stesso: trovare nuovi spazi per le auto. Il sindaco di Como boccia la proposta che, di fatto, era già stata accantonata – non senza polemiche – dalla precedente giunta di un autosilo sotto terra ma ipotizza un piano per i posteggi a raso della zona così da aumentare le possibilità di sosta in città. L’argomento parcheggi, sempre molto dibattuto, è ritornato prepotentemente alla ribalta anche dopo le recenti festività di Pasqua. L’invasione di turisti ha infatti messo sotto i riflettori il problema della cronica carenza di posti auto. Così come si sono mostrate inefficaci nel tempo le iniziative messe in campo per cercare di sfruttare i parcheggi periferici come l’autosilo della Val Mulini. Un tema che ha vissuto altri momenti di tensione con la creazione della ztl e la cancellazione di altri stalli in piazza Roma e – come detto – con il naufragio del progetto di un autosilo sotto viale Varese. Ma il sindaco di Como è tornato a parlare di viabilità nel corso dell’ultima puntata della trasmissione Etg Sindaco su Etv. «L’autosilo interrato creerebbe grandi problemi ecco perchè si è deciso di non soffermarsi su questa ipotesi – ha spiegato il sindaco – Ma stiamo già valutando come migliorare la capacità di sosta nell’area di viale Varese, senza andare naturalmente a intaccare la zona giardini. Ci stiamo ragionando ma è importante capire anche come queste eventuali modifiche in superficie dei parcheggi a raso potrebbero andare a influire con l’area mercato». Ma soprattutto l’operazione dovrà tenere conto anche di un altro fattore importante. «Dovremo anche capire come un’eventuale e auspicata riapertura dell’area ex Ticosa possa influire sulla richiesta di parcheggi alla luce di un nuovo ridisegno di viale Varese. Un progetto che inoltre deve prender in considerazione anche l’eventualità che si vada a recuperare anche l’ex Politeama con le conseguenze in termini anche di necessità di posti auto», aggiunge sempre il sindaco. Riassumendo dunque, un “no” all’autosilo sotto viale Varese e un ampliamento ipotetico dei posti auto nell’area di viale Varese, in attesa di una riapertura dalla Ticosa. «Sicuramente potrebbe essere un primo passo ma è fondamentale inserire questa e altre idee in un nuovo piano urbano del traffico, sempre più necessario. Mi domando inoltre perchè il sindaco non voglia rivedere meglio l’ipotesi autosilo interrato che potrebbe risolvere molti problemi», dice Mario Lavatelli, presidente di Acus (associazione civica utenti strada).

4 aprile 2018

Info Autore

Fabrizio

Fabrizio Barabesi fbarabesi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto