Ausili da incontinenza, c’è un nuovo fornitore, ecco cosa cambia per 9mila assistiti

Personale sanitario

A partire da novembre, anche in provincia di Como gli ausili per l’incontinenza saranno forniti dall’azienda Fater che si è aggiudicata la gara indetta da Regione Lombardia.

La fornitura dei prodotti, dai pannoloni alle traverse fino alle mutande elasticizzate, sarà a carico di Fater fino all’indizione della nuova gara, che sarà predisposta sempre da Regione.  Per quanto riguarda i cittadini che beneficiano di questo servizio, la consegna del materiale, a partire dal 4 novembre, proseguirà con le stesse modalità attuali e quindi con la consegna gratuita, a domicilio, con la consueta cadenza (di norma è trimestrale, ndr), preceduta da una telefonata da parte degli addetti.

Qualche giorno prima della consegna programmata, i cittadini saranno, pertanto, contattati da Fater ai recapiti a suo tempo indicati e la chiamata che riceveranno proverrà da un numero con il prefisso telefonico di Brescia 030.  Per eventuali comunicazioni e/o informazioni sulle consegne, si potrà fare riferimento, a partire dal mese di novembre, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 17.30, al numero verde, gratuito, di Fater (800.140.730). 
Per qualsiasi altro chiarimento sarà possibile rivolgersi agli uffici Protesi delle sedi territoriali. Per le informazioni su dove e quando, visitare il sito www.asst-lariana.it (Servizi Territoriali (ex Asl)/Assistenza protesica: fornitura di protesi e ausili). Gli assistiti “comaschi” sono circa 9mila e a loro Asst Lariana garantisce la continuità nell’assistenza ed assicura, nel caso le esigenze lo richiedessero, la possibilità di riesaminare la tipologia dei prodotti assegnati e la periodicità della consegna.  Possono beneficiare della consegna gratuita tutti gli assistiti affetti da incontinenza stabilizzata previa presentazione di richiesta medica redatta dal medico di medicina generale/pediatra di libera scelta o da un medico specialista di struttura pubblica o privata accreditata, competente per la menomazione, per un periodo non superiore ad un anno. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.