Austria: uccise madre, condannato 14enne

Delitto durante lite scoppiata dopo una notte passata al pc

(ANSA) – BOLZANO, 11 FEB – Un 14enne è stato condannato in Austria a tre anni e mezzo per aver ucciso la madre durante una lite scoppiata perché lui aveva passato tutta la notte davanti al pc. La 56enne aveva svegliato il figlio di mattina e gli aveva poi vietato di tornare a letto. A questo punto il figlio ha preso un coltello da cucina e l’ha uccisa colpendola al cuore. Il processo della Corte d’assise di Wiener Neustadt si è svolto a porte chiuse. I giudici hanno riconosciuto una serie di attenuanti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.