Autista bus aggredito per aver chiesto museruola per cane

Preso a schiaffi davanti a passeggeri e passanti

(ANSA) – VARESE, 10 FEB – Un autista di autobus è stato aggredito dal proprietario di un cane, per essere stato sollecitato a fargli indossare la museruola. L’uomo ha poi urinato sul mezzo di trasporto. Il tutto sotto gli occhi di passeggeri e passanti, tra cui nessuno ha fatto nulla. Lo hanno reso noto Autolinee Varesine, per le quali il conducente lavora. A quanto racconta l’azienda, quando due uomini sono saliti sul bus a Varese con un rottweiler al guinzaglio, "l’autista ha loro chiesto di rispettare il regolamento di viaggio e usare la museruola spiegando che altrimenti non si sarebbe mosso dalla fermata", ma uno dei due uomini, dopo averlo insultato "ha tentato di scardinare la porta della cabina di guida e poi ha schiaffeggiato l’autista e gli ha sputato addosso". Poi, continua la nota di Autolinee, "sceso dal veicolo si è parato davanti al parabrezza, urinando sulla carrozzeria del bus corredati da insulti e gestacci". Il conducente, chiamate le forze dell’ordine, ha sporto denuncia. La società "esprime tutta la sua vicinanza al proprio collaboratore coinvolto in questa spiacevolissima situazione, procederà a sua volta con una ulteriore denuncia per interruzione di pubblico servizio". Poi la nota di conclude: "da rimarcare infine come, purtroppo, nessuno dei circa 15 passeggeri a bordo o dei numerosi passanti abbia detto o fatto alcunché per cercare di contenere una inqualificabile aggressione". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.