Auto, crolla il mercato dell’usato. A Como quasi il 30% in meno rispetto allo scorso anno

Crollano nei primi sei mesi del 2020 le compravendite di auto usate

Il lockdown causato dalla pandemia di Covid-19 ha fatto crollare anche il mercato dell’auto usata.

L’ufficio studi di AutoScout24 – uno dei principali portali europei del settore – sulla base dei dati di Aci Lombardia, ha calcolato che nel primo semestre del 2020, rispetto allo stesso periodo del 2019, i passaggi di proprietà di auto usate nella nostra regione sono diminuiti del 31,3%. A livello nazionale il calo è stato invece del 30,6%.

Soltanto a giugno si sono registrati i primi segnali di ripresa, con una crescita dei passaggi di proprietà in Lombardia dell’8,1%.

Nella classifica delle province, Como (-29,6%) è stata una delle meno negative, anche se le differenze percentuali sono davvero minime.

In testa c’è Lodi con un secco -34%; seguono Varese -33,8%, Monza-Brianza -33,3%, Sondrio -33,2%; quindi Lecco -32,7%, Mantova -32,5%, Milano -31,9%, Pavia -31,7%, Cremona -30,5%, Brescia -28,7%, Bergamo -28,6%. A Como, dove sono stati formalizzati 10.151 passaggi di proprietà, la diminuzione è stata, come detto, del 29,6%.

Nei mesi della crisi pandemica i lombardi hanno cercato nell’usato auto a benzina (49,6%) più di quelle a diesel (38,9%). Soltanto il 2% i passaggi di proprietà riguardano auto ibride ed elettriche.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.