Avis e Covid, l’appello ai donatori

Avis Como

Ai propri soci l’Avis provinciale comasca ha inviato in questi giorni un messaggio in cui viene richiesta la disponibilità a un prelievo di sangue per l’identificazione di anticorpi diretti contro il Coronavirus. Il test sarà eseguito non appena saranno disponibili i reagenti nelle sedi competenti della Rete Trasfusionale Regionale. Agli aderenti oltre al prelievo sarà eseguito il tampone nasofaringeo. Se gli anticorpi saranno adeguati e il tampone sarà negativo verrà richiesto al donatore di donare periodicamente plasma. Qualora il tampone risulti positivo, scatterà la segnalazione all’Ats e l’avvio della quarantena obbligatoria in base alle correnti disposizioni. Per ora la procedura viene effettuata al Valduce dato che il centro trasfusionale presso il Sant’Anna è in fase di organizzazione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.