Azouz vuole tornare in Italia. Ricorso contro l’espulsione

Strage di Erba. Il giovane tunisino chiede il ricongiungimento con moglie e figlia
Azouz Marzouk vuole tornare in Italia per stare vicino alla sua nuova sposa lecchese e alla loro bimba. Il tunisino, che ha perso moglie, figlioletto e suocera nella strage di Erba, ha affidato la richiesta all’avvocato Roberto Tropenscovino. Il legale si dice fiducioso nell’accoglimento del ricorso per il ricongiungimento. Azouz è stato allontanato dal nostro Paese come persona “socialmente pericolosa” dopo lo spaccio di droga in cui è stato coinvolto.
Leggi l’articolo di Romualdi in CRONACA

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.