Baby gang aggredisce un 13enne: i carabinieri hanno identificato e denunciato quattro minorenni

Carabinieri

Tentata rapina e violenza privata.
I carabinieri della compagnia di Cantù hanno identificato e denunciato quattro minorenni, accusati di aver aggredito e picchiato un 13enne.
I quattro hanno anche tentato – senza però riuscirci – di farsi consegnare i soldi che il ragazzino aveva con sé.
La baby gang è entrata in azione l’8 febbraio scorso a Veniano.
I quattro, tutti giovanissimi, hanno preso di mira un 13enne che stava camminando in via Girola.
Lo hanno bloccato e picchiato e gli hanno chiesto con violenza di dare loro il denaro che aveva nelle tasche.
Non ottenendo nulla, lo hanno lasciato andare ma, appena la vittima si è voltata per allontanarsi, uno dei quattro bulli ha colpito l’adolescente con forza alle spalle, facendolo cadere a terra.
La vittima, nonostante il grande spavento, ha subito trovato il coraggio di denunciare quanto accaduto, facendo scattare le indagini dei carabinieri.
I militari hanno individuato molto in fretta e rintracciato i quattro presunti responsabili dell’aggressione, tutti minorenni: due 15enni di Montano Lucino e Lurate Caccivio, un 17enne e un 16enne, entrambi di Appiano Gentile. Per tutti è scattata la denuncia a piede libero per tentata rapina e violenza privata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.