Ballerina circuì giovane, condannata

Due anni e cinque mesi

(ANSA) – PIACENZA, 30 GEN – Una ballerina di lap dance romena di 28 anni è stata condannata dal tribunale di Piacenza a due anni e cinque mesi di reclusione per circonvenzione di incapace. La giovane era finita a processo, dopo essere stata arrestata per aver messo sul lastrico uno studente universitario che si era invaghito di lei. Una perizia psichiatrica chiesta dalla procura aveva messo in luce la fragilità psicologica del ragazzo, ma in aula l’imputata aveva detto che si era trattato solo di un’amicizia e di non aver circuito quel ragazzo, che non le sembrava affatto fragile. In cinque anni lui, tra regali e mance, avrebbe speso per lei quasi 100mila euro. Nella sentenza il giudice ha stabilito una provvisionale di 70mila euro per il 28enne, che si è costituito parte civile.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.