Bambino ferito a Bizzarone: primo patteggiamento per i fuochi

Palazzo di giustizia, tribunale di Como (via Cesare Battisti)

Ha patteggiato un anno e quattro mesi per lesioni colpose gravissime il responsabile della società di fuochi d’artificio che aveva realizzato, nel mese di agosto del 2017, lo spettacolo pirotecnico per la festa di Bizzarone durante il quale un bambino di 8 anni era stato ferito gravemente alle gambe da un razzo sparato per errore verso il pubblico anziché in aria.

Il fuoco pirotecnico al posto di decollare aveva assunto una traiettoria orizzontale finendo in mezzo alla folla. L’uomo, 81 anni, di Tradate (Varese) avrebbe riconosciuto anche un primo, parziale risarcimento al bambino ferito. Dopo il primo patteggiamento, il processo prosegue per gli altri imputati, il sindaco e il comandante della polizia locale di Bizzarone, entrambi accusati di lesioni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.