Banche: Abi, a gennaio accelera crescita dei depositi, +11%

Sofferenze tornano a livelli del luglio 2009

(ANSA) – ROMA, 16 FEB – Accelera ancora, a gennaio, la crescita dei depositi bancari. Secondo quanto il rapporto mensile Abi sono saliti dell’11,4%, con un aumento in valore assoluto su base annua di circa 181 miliardi di euro, portando l’ammontare dei depositi a 1.744 miliardi. A dicembre la crescita era stata del 10,5%. "Avere delle risorse finanziarie a disposizione – spiega il vice dg dell’Abi Gianfranco Torriero alla domanda su come veicolare tali risorse – è un elemento importante ma certamente si devono creare delle condizioni per avere dei finanziamenti finalizzati agli investimenti che saranno quelli a fare crescere la dinamica degli impieghi". Non si arresta, grazie anche all’effetto delle moratorie e delle cessioni, il calo delle sofferenze bancarie nette che tornano ai livelli del luglio 2009, prima della crisi dei debiti sovrani. A dicembre 2020 erano pari a 20,7 miliardi di euro, in calo rispetto ai 27,0 miliardi di dicembre 2019 (-6,3 miliardi pari a -23,4%) e ai 31,9 miliardi di dicembre 2018 (-11,2 miliardi pari a -35,1%) (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.