Banchini confermato: «Fiero e onorato di poter continuare questa esperienza»

Calcio. Marco Banchini

Quasi una partita di scacchi, dove si attende la mossa dell’avversario per poi regolarsi di conseguenza e controbattere. Annunciata tra qualche settimana, la conferma di mister Marco Banchini alla guida del Como per la stagione 2019-2020 è stata comunicata alla stampa ieri verso mezzogiorno, proprio mentre Ninni Corda si stava congedando dalla sua conferenza stampa in cui spiegava di aver ricevuto una lettera di licenziamento dal club e in cui non sono mancate stilettate allo stesso Banchini.
Una battaglia di comunicazione ma, al di là di tutto, la sostanza è che il tecnico della scorsa stagione è stato confermato per il prossimo anno in serie C e anche per quello successivo, visto che il contratto scadrà nel giugno del 2021.
Banchini è già al lavoro con il direttore sportivo Carlalberto Ludi per la costruzione della nuova squadra che sarà profondamente rinnovata anche se, rispetto allo scorso anno, non mancheranno le conferme. Sicuramente – e anche questo è emerso nella conferenza stampa di Ninni Corda – non faranno parte della rosa Martino Borghese, Christian Anelli e il capitano Federico Gentile.
Presto, inoltre, saranno definiti la data del raduno e la sede del ritiro. Come è stato specificato anche negli scorsi giorni si cerca una sede funzionale, soprattutto con strutture che possano garantire alla squadra di lavorare nel migliore dei modi in campo e in palestra.
Marco Banchini – 89 punti totali realizzati lo scorso anno con 28 vittorie su 34 partite disputate – ieri ha volentieri parlato dell’accordo rinnovato con il club. All’inevitabile domanda sulle dichiarazioni di Ninni Corda la sua risposta è stata laconica. «Se avrò qualcosa da dirgli ne parlerò direttamente con lui».
«Voglio ringraziare il Michael Gandler e il direttore sportivo Ludi per la fiducia e l’opportunità – dice Marco Banchini – Sono fiero e onorato di poter continuare la mia esperienza a Como, piazza importante e nella quale mi sono trovato bene fin dal primo giorno».
«Conosco la serie C, dove sono stato viceallenatore nei gironi A e C – conclude il tecnico del Como – Sicuramente un bel campionato, impegnativo ed equilibrato».
«Siamo molto soddisfatti e felici di dare continuità al lavoro di Banchini – ha detto dal canto suo Carlalberto Ludi, direttore sportivo del Como 1907 – Il mister si è fatto apprezzare per la sua competenza, le sue capacità e il suo senso della responsabilità».
«Dopo essersi guadagnato la conferma sul campo con una grande stagione era giusto continuare con lui per iniziare a costruire il nostro progetto – ha concluso il diesse – Lavoreremo con grande sintonia e una visione progettuale condivisa, una base solida che nasce da valori umani comuni».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.