Bancomat esploso: ritrovata la macchina usata per il colpo in banca

L'auto usata per il colpo al Bancomat

Brusca accelerazione nelle indagini per il colpo al Bancomat del Credito Valtellinese di Olgiate Comasco. Le verifiche compiute nell’immediatezza dei fatti da parte dei carabinieri di Como, hanno permesso di ottenere una serie di risultati che si spera possano servire a risalire agli autori dell’assalto avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì.

L’auto utilizzata per il colpo, ad esempio, è stata ritrovata dai carabinieri della stazione di Olgiate parcheggiata in via Torino. La vettura, una Fiat Panda, era stata rubata proprio in paese poche ore prima dell’esplosione.

Dopo il ritrovamento dell’auto, la via Torino è stata chiusa e sul posto sono stati fatti giungere gli artificieri di Milano. La Panda con molta prudenza è stata aperta, nel timore che potesse contenere dell’altro materiale esplosivo. La vettura è stata poi ispezionata dai carabinieri di Como che hanno effettuato rilievi all’interno e all’esterno dell’abitacolo.

Anche la zona dove la Fiat Panda è stata parcheggiata è stata controllata. E in un cespuglio, proprio nei pressi dell’auto, è stato rinvenuto un marchingegno – denominato “marmotta” – in tutto e per tutto simile a quello che era stato utilizzato per far esplodere il Bancomat.

Ulteriori dettagli sul Corriere di Como in edicola domenica 12 luglio

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.