Bandi emblematici di Cariplo. Proroga di un mese per i progetti

Villa Olmo

La Fondazione Cariplo ha prorogato di un mese il termine per la presentazione delle richieste di contributo sui cosiddetti “progetti emblematici”. Un breve comunicato è stato pubblicato martedì sera sul sito della stessa Fondazione.
Il termine previsto inizialmente era il 28 febbraio. Quello nuovo è dunque fissato al 31 marzo.
Oltre alla provincia di Como, la nuova data interessa i territori delle province di Varese e del Verbano-Cusio-Ossola.
I motivi della decisione assunta dal cda della Fondazione Cariplo non sono stati resi noti. C’è da dire che il bando, rispetto ai precedenti, era stato anticipato di qualche mese. Cosa che, in tutta evidenza, aveva creato difficoltà a molti.
Sul Lario, i progetti già pronti e anticipati pubblicamente in una recente riunione del Tavolo della competitività sono almeno una decina. Con la proroga potranno sicuramente aumentare di numero.
Così come potranno crescere d’intensità le polemiche tra maggioranza e opposizione, a Como, sull’assenza del capoluogo tra gli enti promotori di iniziative. Negli ultimi giorni, l’ex sindaco Mario Lucini ha lanciato l’idea di partecipare al bando di Fondazione Cariplo per completare la ristrutturazione di Villa Olmo, progetto peraltro finanziato proprio con i fondi emblematici.
Su questo, al momento, nessuno ha speso qualche considerazione.
Molto più difficile, invece, che la proroga possa aiutare la “corsa” del progetto di Officina Como sull’area ex Ticosa, su cui il centrodestra al governo nel capoluogo sembra essere in ogni caso in totale disaccordo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.