Basket, Lega e club uniti: «La stagione proseguirà regolarmente»

Andrea Pecchia in azione

Avanti tutta con la stagione in corso, cercando di superare ogni difficoltà, con la speranza che presto ci possa essere un miglioramento della situazione sanitaria che possa consentire di riaprire al pubblico i palazzetti. È questo, nella sostanza, il messaggio uscito dall’incontro on-line tra il presidente della Lega Basket e tutti i dirigenti delle squadre di serie A, Pallacanestro Cantù compresa, ovviamente.
Nella riunione è stata effettuata una analisi della situazione dopo nove giornate di campionato e del calendario dei recuperi che, è stato comunicato, verranno completati nel mese di dicembre.
«Questa comune volontà si è espressa anche nella conferma di voler continuare la stagione in corso – dice il comunicato diffuso dalla Lega – seppure fra le molte difficoltà generate a vari livelli dall’epidemia, con grande senso di responsabilità nei confronti degli appassionati, degli sponsor e dei broadcaster ufficiali che sostengono il movimento».
«Tutto questo – conclude la nota – anche confidando in un progressivo miglioramento della situazione sanitaria nel Paese che permetta di restituire il “prodotto basket” al suo scenario naturale, con il pubblico nei palasport, nel più breve tempo possibile, aspettando un segno tangibile di sostegno a questi sforzi da parte del Governo».
Il campionato è ora fermo per consentire gli impegni della Nazionale. Nel gruppo convocato dal commissario tecnico Romeo Sacchetti, anche il canturino Andrea Pecchia, reduce dalla vittoria della sua squadra nella gara interna contro la Virtus Roma: 101-85 il finale. Un incontro in cui ben sei giocatori dell’Acqua S.Bernardo sono andati in doppia cifra: lo stesso Pecchia (10 punti), Gabriele Procida (15), Donte Thomas (21), Sha’markus Kennedy (18), Jaime Smith (18) e Jazz Johnson (11).
I brianzoli sono tornati al successo dopo tre stop consecutivi con Venezia, Milano e Treviso (con in mezzo la pausa forzata per l’emergenza Covid). Alla ripresa, il 6 dicembre, per Cantù ci sarà una gara tutt’altro che agevole, in trasferta sul campo di Brindisi, formazione al secondo posto in classifica, che quest’anno ha perso soltanto una gara e ha vinto le rimanenti otto. In testa rimane l’Olimpia Milano, che ha conquistato tutti i match finora disputati.
La squadra guidata da coach Cesare Pancotto condivide la nona piazza a 6 punti (per i successi con Varese, Pesaro e Roma) con Reggio Emilia e Treviso.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.