Basket, non solo Cantù

altAtleti e squadre lariane in luce nel mondo della palla a spicchi
Una squadra di vertice nella serie A tricolore, la Pallacanestro Cantù, che ha appena avuto la soddisfazione di vedere tre suoi giocatori (Gentile, Awudu e Rullo) convocati in Nazionale. Ma il momento del basket lariano è molto positivo, come testimoniano

altre tre storie di atleti e di squadre di casa nostra.
LAURA SPREAFICO
Una stagione speciale da incorniciare e da raccontare ma soprattutto che ha già regalato allori prestigiosi, quella che sta disputando Laura Spreafico.
La giovane cestista di Asso, classe 1991, cresciuta nella Comense, da quest’anno è passata a Schio. Niente meno che il team campione d’Italia, dove ha raggiunto due illustri ex campionesse nerostellate quali Raffaella Masciadri e Laura Macchi.
Arrivata in punta di piedi “Sprea” ha già vinto la Supercoppa Italiana e due settimane fa ha fatto il bis alzando la Coppa Italia 2014, senza dimenticare l’esordio in Eurolega. Davvero niente male: «Una stagione speciale, emozionante e sempre in viaggio – spiega – dalla Siberia all’Ungheria, dalla Spagna alla Turchia».
«L’Eurolega è proprio una gran bella esperienza, ti puoi confrontare con squadre e giocatrici di altissimo livello – aggiunge – Per quanto riguarda la Coppa Italia, invece, è stata sicuramente una manifestazione intensa: in semifinale abbiamo battuto Umbertide dopo una partita tiratissima, poi in finale abbiamo trovato Lucca, come in Supercoppa. La mia ex squadra e, come allora, è andata bene».
Quante emozioni. E per Spreafico non è ancora finita: la Famila Schio, infatti, ha chiuso la regular season di campionato al primo posto e punta nuovamente allo scudetto oltre che alle finali di Eurolega. Il bello, per lei, deve ancora venire.
GIACOMO BLOISE
Curioso che domenica a Rimini ad alzare un altro trofeo nazionale importante come la Coppa Italia di Legadue ci sia stato un grande amico d’infanzia di Laura Spreafico, quel Giacomo Bloise cresciuto come lei nel minibasket del Le Bocce Erba prima di consacrarsi con la Pallacanestro Cantù.
Il 24enne Bloise solo due settimane fa, sotto la benedizione di coach Pino Sacripanti, aveva firmato con l’Angelico Biella in Lega DueGold; ora si ritrova a festeggiare il suo primo, vero grande titolo da protagonista e da professionista conquistato al termine di un torneo memorabile, aperto dal successo in semifinale contro Capo d’Orlando di coach Gianmarco Pozzecco e coronato con un successo da film arrivato dopo un tempo supplementare per 100-94 contro Trento.
«Direi che è stato tutto davvero super. Se penso che sono a Biella solo da 10 giorni e mi ritrovo già con un trofeo in mano? – commenta Bloise – Cosa posso dire? Sono semplicemente felice ma anche convinto come i miei compagni che il bello arriva ora».
Biella, infatti, punta a finire bene anche la regular season e, perché no, a provare a tornare nella massima serie.
UNDER 19 COMO
Tra i volti nostrani del basket giovane che vince in giro per l’Italia, merita un posticino anche la squadra Under 19 del Basket Como. Al suo primo anno in un campionato Elite ha saputo conquistare il secondo posto in Lombardia alla spalle della grande favorita per lo scudetto di categoria, il Geas Sesto San Giovanni.
Le lariane si sono meritate con largo anticipo la qualificazione per la fase interzonale, dove cercheranno il pass per le Final Eight tricolori. Un sogno per una squadra costruita in estate con una forte matrice di scuola Comense viste le tante atlete di provenienza nerostellata a cui sono state affiancate giocatrici provenienti da realtà diverse.
Un risultato storico per il Basket Como che ha saputo ripetere per la prima volta quello che fino a qualche anno fa era un obiettivo tradizionale per la Comense. Ora per le biancorosse l’appuntamento è per l’1, 2 e 3 aprile, quando in Trentino mireranno all’unico posto utile per le finali scudetto.
Per riuscirci dovranno battere la concorrenza di Cavezzo, Pordenone e della Famila Schio, che porta alla mente sfide infinite con Como anche nel settore giovanile. L’organico del team lariano è composto da Francesca Mistò, Federica Travaglini, Alessia Smaldome, Angelica Tibè, Elisa Pollini, Sara Pollini, Francesca Balestrini, Martina Cammisano, Sabrina Schena, Francesca Cavagna, Chiara Caronti, Marta Frattini e Francesca Brunati.

Nella foto:
Doppia festa
Sopra, Biella, con il comasco Giacomo Bloise, festeggia la vittoria nella Coppa Italia di Legadue. A sinistra, l’assese Laura Spreafico con lo stesso trofeo, ma in questo caso del settore donne. La lariana, con la Famila Schio è in lizza anche in Eurolega

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.