Birmania: esercito promette nuove elezioni

'Lasceremo il potere nelle mani del vincitore'

(ANSA) – ROMA, 16 FEB – Il portavoce dell’esercito della Birmania, che il 1 febbraio ha rovesciato con un colpo di stato Aung San Suu Kyi ha promesso nuove elezioni. Lo riporta l’agenzia Reuters. "Il nostro obiettivo è andare al voto e consegnare il potere nelle mani del partito vincitore", ha detto il generale Zaw Min Tun nella prima conferenza stampa dal golpe. L’esponente dell’esercito non ha fornito una data per le elezioni. I militari hanno imposto lo stato d’emergenza in Birmania per un anno. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.