Bmx, atleti azzurri in allenamento sulla pista di Olgiate Comasco

Circuito Bmx Olgiate Comasco

La disputa del campionato italiano di Bmx 2020 a Olgiate Comasco rimane ancora in stand-by.
La pista del paese lariano avrebbe dovuto ospitare la rassegna tricolore ai primi di luglio. Una competizione che è stata rinviata per l’emergenza Coronavirus, ma con la federazione che ha comunque chiesto l’eventualità degli organizzatori a riproporre l’evento più avanti nel tempo. I dubbi, per tante, ragioni, sono molti e la situazione rimane per ora in una fase di stallo in attesa che vengano prese decisioni definitive.
In ogni caso, con la Fase 2 dell’emergenza Coronavirus sono riprese le sessioni si allenamento sulla pista olgiatese. I primi sono stati gli atleti di interesse nazionale, in particolare Matteo Grazian e Martti Sciortino.
Per loro, prima di girare, lo screening per l’accesso, che include, tra le diverse procedure, la rilevazione della temperatura corporea. I due corridori hanno finalmente potuto porre fine a due mesi di allenamenti individuali e domestici e riprendere contatto con la pista, dichiarata da entrambi in ottime condizioni, nonostante gli ormai due mesi di mancata manutenzione.
Gli azzurri di Bmx si sono così potuti cimentare in esercizi di tecnica sulle varie linee, sempre a debita distanza sia in movimento sia nelle indispensabili pause, per le quali è stata creata una postazione apposita sulla collinetta di partenza. L’allenamento dei due atleti continuerà nelle prossime settimane con almeno due sessioni in pista, oltre naturalmente alle quotidiane attività da svolgere a casa.
La Bmx Ciclistica Olgiatese, dal canto suo, sta finalizzando la stesura di un dettagliato protocollo e la prova pratica di tutte le procedure in esso contenute, per prepararsi alla riapertura del “Bmx stadium” agli allenamenti di tutte le categorie; questa attività è svolta in stretta collaborazione con le altre società lombarde del settore, che stanno preparando un apposito regolamento.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.