Bolivia: incendi, firmato decreto di ‘disastro nazionale’

Distrutti quest'anno dalle fiamme 1

(ANSA) – LA PAZ, 10 OTT – La presidente della Bolivia Jeanine Añez ha firmato ieri un decreto in cui si dichiara il ‘disastro nazionale’ a causa degli incendi forestali e della siccità che hanno colpito gran parte del Paese, autorizzando nel contempo il ministero degli Esteri a chiedere aiuti internazionali per far fronte a questa emergenza. Il capo dello Stato ha dichiarato, riferisce l’agenzia di stampa Abi, che "questa è una necessità, abbiamo forti minacce e non vogliamo che si ripeta quanto accaduto l’anno scorso, per cui credo che al momento siamo ancora in tempo per intervenire e mitigare la situazione". Nel decreto si legge fra l’altro che "il ministero degli Esteri potrà cercare di ottenere l’aiuto internazionale necessario da tutti gli Stati e gli organismi internazionali disposti a cooperare con lo Stato boliviano". Le istituzioni e gli organismi pubblici, inoltre, sono abilitati, nell’ambito delle loro competenze, a realizzare correzioni nei bilanci per affrontare questa emergenza. Mostrando la serietà della situazione, la ministra dell’Ambiente, María Elva Pinckert, ha reso noto che quest’anno sono andati perduti 1.393.000 ettari di bosco, sottobosco e pascolo in diverse regioni del Paese, cifra molto inferiore comunque a quella registrata nel 2019 quando le fiamme distrussero 4,5 milioni di ettari. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.