Borghese, la stangata: tre turni di squalifica; fermato anche il viceallenatore Cau. Ingaggiato Meduri

Una bandiera del Calcio Como

Tre giornate di stop per Martino Borghese, giocatore del Como espulso domenica scorsa durante la partita con l’Olginatese. Il motivo, spiegato nel comunicato del giudice sportivo: «Per avere, a gioco fermo, colpito un calciatore avversario con un pugno al torace». Una motivazione decisamente pesante, con una pena proporzionata. Un turno di stop per il viceallenatore Roberto Cau, che pure si è visto sventolare il cartellino rosso in questo caso – e come spesso è capitato – per proteste nei confronti del direttore di gara.
La società lariana ha intanto comunicato un nuovo acquisto, che andrà a rinforzare il centrocampo. Il Como ha ingaggiato Fabio Meduri, classe 1991.
Meduri ha giocato per quasi tutta la sua carriera in serie C, tra Monza, Rodengo, Barletta, Foggia, Cosenza, Lumezzane, Ischia e Monopoli. Nella stagione 2016-2017 ha conquistato la promozione in Serie C con la Triestina, all’epoca allenata da Antonio Andreucci, che poi sarebbe diventato mister lariano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.