Borsa: Asia in ordine sparso, giù Shanghai (-1%)

Veicoli elettrici al centro dell'attenzione. Corea in rosso

(ANSA) – MILANO, 11 GEN – Mercati asiatici in ordine sparso in apertura di settimana, dopo la precedente in rialzo al meglio degli ultimi due mesi. Negativi i future delle principali Borse europee e di Wall Street. Tokyo è chiusa per festività e pesano in Cina, dove è cresciuta l’inflazione a dicembre, le tensioni dopo la riapertura delle relazioni diplomatiche degli Usa con Taiwan. Incombe la pandemia, con una nuova variante del virus scoperta anche in Giappone e sullo sfondo c’è il passaggio di consegne della presidenza Usa. Al centro dell’attenzione il settore delle auto elettriche, Hyundai protagonista di un +17% dopo indicazioni positive da Credit Suisse, che hanno contribuito ai guadagni. A Shenzhen, in Cina, Byd ha fatto un balzo del 10%, dopo avere acquisito ordini dalla Colombia, e in Cina quello del gas, con dubbi sulle scorte per l’inverno. Shanghai ha chiuso in calo (-1%), come Shenzen (-1,8%). Male anche la Corea (-0,1%) e l’Australia. In Malesia sono stati registrati cali fino all’1,6%. Oltre l’1% i guadagni in Indonesia e Filippine. Bene, a mercati aperti, l’India (+0,6%). Tra i dati macroeconomici attesi la produzione industriale di novembre in Spagna e la fiducia degli investitori a gennaio nell’Eurozona. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.