Borsa: bene Europa in attesa Senato Usa e Fomc, Londra +2,5%

Banche trainano listini

(ANSA) – MILANO, 06 GEN – Mercati azionari del Vecchio continente in accelerazione con vista sui dati macroeconomici statunitensi compresi quelli sull’occupazione e la definizione dei ballottaggi per il Senato Usa: Londra corre con le banche e sale del 2,5%, seguita da Madrid in rialzo dell’1,8% e Milano in crescita dell’1,4%. Positive, ma più caute, le Borse di Francoforte, in aumento attorno al punto percentuale, e Parigi (+0,8%). Nella capitale inglese, che attende anche il primo discorso post Brexit del governatore della Banca d’Inghilterra Bailey, salgono soprattutto i titoli del settore del credito anche sulla constatazione di pochi traumi nel comparto dopo l’uscita dalla Ue. Barclays e Hsbc salgono infatti del 7%, mentre tra i titoli dell’energia Bp cresce di cinque punti percentuali sulla tenuta del petrolio a quota 50 dollari al barile a New York. In Piazza Affari, dove gli operatori come sulle altre Borse hanno in agenda la diffusione dei verbali del Fomc sulla politica monetaria Usa che saranno diffusi a mercati europei chiusi, virata la boa di metà giornata oltre a Buzzi (+6% anche in scia alla ripresa del settore infrastrutture), proseguono gli acquisti su Unicredit (+5% a 7,87 euro) e rimane tonica Mps (+4,6%). Il mercato sembra infatti approvare le ipotesi di fusione ‘pilotata’, con una forti crediti fiscali in dote e una parte di filiali separate (almeno in una prima fase della società mista) per garantire una presenza territoriale del marchio della banca toscana. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.