Borsa: Europa accelera con futures, spread giù, Milano +1,2%

Argento si assesta a 29 dollari l'oncia

(ANSA) – MILANO, 01 FEB – Accelerano le principali borse europee al traguardo di metà seduta. Francoforte si conferma la migliore (+1,5%) davanti a Parigi (+1,45%), Londra (+1,3%), Milano (+1,2%) e Madrid (+1,05%). Positivi i futures Usa con lo spread tra Btp e Bund tedeschi in ulteriore calo a 112,89 punti, con i primi nomi che girano sui possibili incarichi di governo, generando ottimismo nelle sale operative. Dopo la fiducia manifatturiera nei Paesi europei e il complessivo dell’Ue gli occhi degli investitori sono rivolti agli Usa, dove sono previsti dati analoghi insieme agli ordinativi del settore. Si ferma la corsa dell’argento, attestato ormai a 29,35 dollari l’oncia. Stabile l’oro a 1.860 dollari l’oncia, in rialzo il greggio (Wti +0,9%), ma sempre sotto la soglai dei 53 dollari al barile. In calo l’euro 1,2 dollari e a 1,135 sulla sterlina. Sugli scudi gli estrattivo-minerari Fresnillo (+18,5%), Polymetal (+7,6%), Glencore (+3,95%), Anglo American (+4,7%) e Rio Tinto (+2,45%). Contrastati i petroliferi Eni (-0,8%), Shell (-0,1%) da un lato e Total (+0,2%) e Bp (+0,35%) dall’altro. Contrastate Nokian (+1,95%), dopo l’incremento della partecipazione del fondo di Stato finlandese Solidium all’8,1%, e Pirelli (-1,39%). Ancora acquisti sui tecnologici Be (+2,54%), Asml (+3,29%), Asm (+1,85%), ed Stm (+1%). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.