Borsa: Europa debole, meno Milano (+0,2%), bene future Usa

Bene la finanza

(ANSA) – MILANO, 10 FEB – Deboli le principali Borse europee nel primo pomeriggio, con in rosso Madrid (-0,3%), Parigi e Francoforte (-0,01%) e Londra sul filo (+0,01%), mentre guadagna qualcosa Milano (+0,2%), in attesa degli interventi dei presidenti della Bce, Christine Lagarde, della Boe, Andrew Bailey, e della Fed, Jerome Powell. Sullo sfondo la sfida al contenimento della pandemia da Covid 19, tra restrizioni di movimento e vaccini. Attento l’oro (+0,6%) a 1.853 dollari l’oncia, mentre sale anche l’argento (+0,7%) a 27,4 dollari. L’indice d’area, Stoxx 600, guadagna lo 0,1%, sostenuto da finanza e materiali, mentre pesano in negativo energia e beni voluttuari. Nell’acciaio vola Thyssenkrupp (+8,1%) dopo i conti. Bene la maggioranza delle banche, a partire da SocGen (+3,3%) e Mediobanca (+3,5%) il giorno dopo i conti, con rare eccezioni, come Dnb (-2%). In rosso quasi tutti i petroliferi, a iniziare da Equinor (-2,3%), con eccezioni come Lundin (+1,5%), pur col greggio in riszo (wti +0,4%) a 58,6 dollari al barile. Auto in ordine sparso, con guadagni per alcuni titoli, come Volkswagen (+0,7%) e cali per altri, come Stellantis (-0,2%) (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.