Borsa: Europa debole, Milano -1%

Fiducia economica giù meno di stime

(ANSA) – MILANO, 30 MAR – Borse europee deboli al traguardo di metà seduta, con i futures Usa di nuovo in calo, con Wall Street che riapre da oggi alle 15.30, in attesa dell’indice manifatturiero della Fed di Dallas. I listini soffrono per il crollo del sentimento economico nell’Ue e nell’Eurozona, rimasto però al di sopra delle stime degli analisti in piena emergenza coronavirus. Con il diffondersi del contagio in Europa la piazza peggiore continua ad essere Madrid (-1,6%), appesantita dai bancari Santander (-5%), Caixa Bank (-4,66%) e Bbva (-3,2%). In rosso Parigi (-1,11%), con Bnp (-6%), mentre a Londra (-0,9%) cedono Barclays (-3,57%) e Lloyds (-2,7%), insieme al produttore di motori marini e aeronautici Rolls Royce (-8%) dopo un report di Berenberg sul settore aerospaziale, che penalizza anche Airbus (-5,7%). A Milano (Ftse Mib -1,05%) cedono Unicredit (-6,74%), Mediolanum (-5,36%) e Intesa Sanpaolo (-4,8%). A Francoforte (-0,2%) giù Mtu Aero Engine (-8,4%), Adidas (-3,4%) e Lufthansa (-2,87%).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.