Borsa: Europa migliora con futures Usa, Milano in parità

Calo greggio frena titoli settore

(ANSA) – MILANO, 07 OTT – Migliorano le borse europee, rispetto al calo segnato in apertura, in sintonia con il rialzo dei futures sui listini Usa. In Germania la produzione industriale di agosto è scesa oltre le stime (-0,2%) , mentre è atteso a minuti il dato sulle vendite al dettaglio in Italia. In giornata sono previsti gli interventi della presidente della Bce Christine Lagarde e di due esponenti del Fomc, il presidente della Fed di Dallas Robert Kaplan e quello di Richmond Thomas Barkin. In arrivo le richieste settimanali di mutui Usa. Con il greggio White Texas in calo dell’1,23% a 40,17 dollari scivolano Eni (-2%), Saipem (-2,45%) e Technip (-2,33%), più caute invece Total (-0,54%) e Shell (-0,56%). Prese di beneficio sui bancari Sabadell (-1,15%), banco Bpm (-1,9%) e Credit Agricole (-0,9%), dopo i recenti rialzi, mentre lo spread tra Btp e Bund tedeschi in calo a 128,5 punti fa da scudo a Unicredit (-0,52%) e Intesa (-0,5%). Acquisti sugli automobilistici Ferrari (+0,85%) e Peugeot (+0,6%), debole invece Fca (-0,1%). In Piazza Affari scivolone di Nexi (-4,15%), all’indomani del collocamento accelerato del 13,4% da parte di Mercury. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.