Borsa: Europa pesante, Milano -1,3%

Londra la peggiore (-2

(ANSA) – MILANO, 26 MAR – Sono tutte in ribasso le Borse europee, Milano compresa. Dopo due giorni di recuperi, sull’onda del pacchetto da 2.000 miliardi di dollari degli Usa a sostegno dell’economia del Paese, tornano a prevalere i timori sugli effetti globali dall’espandersi del coronavirus. In linea con futures americani negativi, Londra cede il 2,79%, Parigi il 2,32% e Francoforte il 2,21% mentre Piazza Affari (-1,3%) ha ridotto il calo iniziale in parallelo col miglioramento dello spread Btp-Bund (a 173 punti). Il listino milanese è tuttavia zavorrato da Unicredit (-3,8%), Ferragamo (-3%) e Stm (-2,57%). In un clima volatile sprint invece di Leonardo (+3,6%) e Azimut, insieme al resto del risparmio gestito, e Buzzi Unicem entrambe in aumento del 4%. Eni (-1,5%) è allineata all’indice mentre gli altri petroliferi europei ritracciano col prezzo del greggio in calo. A Londra Bp perde il 3,5%.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.