Borsa: Europa positiva con futures, Milano in testa (+1,6%)

Spread scende a 94 punti

(ANSA) – MILANO, 08 FEB – Si confermano in rialzo le principali borse europee al traguardo di metà seduta. Milano è la migliore (Ftse Mib (+1,63%), favorita dallo spread stabile intorno a quota 94,5 punti mentre proseguono le consultazioni del presidente incaricato Mario Draghi per la formazione del nuovo go verno. Rialzi più modesti per Londra (+1,04%), Parigi (+0,85%), Madrid (+0,48%) e Francoforte (+0,42%). In modesto rialzo i futures Usa in assenza di dati macroeconomici, mentre è previsto nel pomeriggio l’intervento della presidente della Bce Christine Lagarde al Parlamento Europeo. In rialzo le quotazioni del greggio (Wti +1% a 57,42 euro) e dei principali metalli a partire dall’oro (+0,59% a 1.826 dollari l’oncia), mentre l’euro si indebolisce a 1,2 dollari. Gli acquisti si concentrano sui bancari, a partire da Mps (+14,4%) su ipotesi di lancio di un nuovo bond da 500 milioni e dell’interesse di alcuni fondi, tra cui Apollo, Blackstone, Lonestar ed Hellman & Friendman a partecipare alla riprivatizzazione dell’Istituto. I possibili movimenti tra Istituti spingono anche Bper (+6,81%) e Banco Bpm (+4,83%), seguite da Unicredit (+3,11%). Più cauta invece Intesa (+1,94%). Nel resto d’Europa acquisti su Standard Chartered (+2,2%), Lloyds (+2%) e Santander (+1,8%). In luce gli estrattivo-minerari Anglo-American (+3,74%), Bhp (+2,9%) e Rio Tinto (+2,14%), spinti dalle quotazioni delle materie prime. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.