Borsa: Europa rallenta, Milano -0,4%

Disoccupazione e vendite ingrosso Usa peggiori di stime

(ANSA) – MILANO, 7 FEB – Ampliano il calo le principali borse europee sulla scia di Wall Street, dopo dati macro in parte peggiori delle stime per quanto riguarda il tasso di disoccupazione in gennaio e le vendite all’ingrosso di dicembre. Milano e Madrid (-0,4% entrambe) sono comunque le migliori davanti a Parigi (-0,5%), Londra e Francoforte (-0,8% entrambe). Merito soprattutto del balzo di Fineco (+3,45%) dopo la raccolta di gennaio, Leonardo (+2,44%) e Mediobanca (+2,19%) insieme ad Acciona (+1,33%), Bbva (+1,14%) e ArcelorMittal (+0,59%), che compensano le perdite di Cnh (-4,74%), che ha tagliato le stime sui ricavi, Saipem (-3%), Fca (-2%), Acerinox (-2,55%) e Banco Sabadell (-1,3%). Deboli agli automobilistici Peugeot (-3,57%), Bmw (-3%), Daimler (-2,84%) e Volkswagen (-2,77%), positivi invece i bancari Bnp (+1,55%), Hbsc (+0,65%) e Commerzbank (+0,6%). In luce Nokia (+6,94%) all’indomani della trimestrale migliore delle stime.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.