Borsa: Europa sconta calo fiducia Germania e Ue, Milano -0,5%

Spread tiene quota 122 punti

(ANSA) – MILANO, 13 OTT – Il calo della fiducia economica in Germania (Zew) e nell’Ue frena ulteriormente le borse europee alle prese con i timori per la seconda ondata di coronavirus, mentre dagli Usa la trimestrale di JpMorgan migliore delle stime riaccende un po’ di entusiasmo, con i futures contrastati. In arrivo l’inflazione, l’andamento dei redditi e l’ottimismo economico, mentre l’indice delle piccole imprese è salito rispetto al mese precedente. Milano (-0,5%) si muove in territorio negativo insieme a Francoforte (-0,64%), Parigi e Madrid cedono lo 0,37%, mentre Londra (-0,23%) è la meno colpita. Acquisti su Shell (+0,59%) con il greggio di nuovo sopra i 40 dollari a barile (Wti +2,21% a 40,31 dollari), mentre restano deboli Eni (-0,53%), Total (-0,4%) e soprattutto Saipem (-1,52%). Sotto pressione i bancari Abn (-3,7%), Banco Bpm (-3,63%), pur con lo spread stabile a 122 punti, con il rendimento dei titoli decennali allo 0,67%, mentre è tornato negativo il tasso dei Btp triennali nell’asta odierna del Tesoro. Giù Credit Agricole -3%), Lloyds (-2,87%), Commerzbank (-2,79%) e Sabadell (-2,81%). Scivola Unicredit (-2,49%), mentre Intesa limita il calo all’1,6%. In campo automobilistico segno meno per Peugeot (-1,3%), Bmw (-1,15%) ed Fca (-1%). Debole Euronext (-0,73%) a Parigi. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.