Borsa: Milano chiude positiva (+0,4%), bene Unicredit, giù Tim

Spread sopra quota 155 punti

(ANSA) – MILANO, 21 LUG – Piazza Affari ha chiuso la seduta in modesto rialzo, dopo uno sprint iniziale per l’accordo in Consiglio Ue sul recovery Fund. Il Ftse Mib ha archiviato un progresso dello 0,49% a 20.723 punti tra scambi in rialzo per oltre 2,83 miliardi di euro, ben uno in più che nelle ultime 3 sedute. In rialzo anche lo spread sopra quota 155 punti, secondo la piattaforma di Bloomberg. L’entusiasmo per l’accordo Ue non ha retto fino in fondo per l’effetto combinato tra l’incertezza sulla pandemia da coronavirus e i timori sui conti di metà esercizio. In luce Pirelli (+3,74%), Moncler (+2,44%) e Tenaris (+2,39%), legata all’andamento del greggio (Wti +3% a 42,03 dollari), che ha favorito anche Eni (+1,69%) e Saipem (+1,95%). Le ipotesi di nuove operazioni tra banche si sono poi sgonfiate man mano che proseguivano gli scambi, con un rialzo finale per Unicredit, salita anche di oltre il 4%, limitato all’1,43%. Più fiacche Banco Bpm (+0,44%) ed Mps (+0,39%), mentre Intesa (+1,64%) e Ubi (+0,19%) si sono mantenute allineate alle nuove condizioni dell’Opas. Sotto pressione Tim (-2,49%), Leonardo (-2,3%) e Diasoroin (-1,44%), poco mossa invece Atlantia (-0,31%). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.