Borsa: Milano debole (-0,03%), corre Tim, guadagna Atlantia

Positive banche

(ANSA) – MILANO, 26 AGO – Debole Piazza Affari (-0,03%), in linea col resto d’Europa, mentre lo spread scende verso 144 punti, senza creare entusiasmo tra le banche, comunque in rialzo, da Bper (+0,5%) a Fineco (+0,4%) e Unicredit (+0,2%), mentre perde Intesa (-0,3%), il giorno dopo il successo dell’emissione di due tranche di bond perpetuo per un totale di 1,5 miliardi di euro. In cima al listino principale Tim (+4,5%) sulle aspettative per la rete unica, mentre gli analisti di Barclays vedono in positivo la vendita di quote a KKr e la vera creazione di valore nella fusione con Open Fiber, ma ancora ostacoli per l’operazione. Tra i titoli che guadagnano Atlantia (+1,4%) con la trattativa con Cdp per Aspi che prosegue, e Mediobanca (+1,6%), con il via libera Bce atteso per l’indomani per la crescita di Delfin. Prosegue bene Recordati (+0,8%) dopo l’autorizzazione della Fda per un nuovo collirio. Su Stm (+1,3) come il comparto. Male le utility, da Terna (-2%) a Hera (-1,5%) e Snam (-1,2%), il giorno successivo a un accordo di cooperazione in Cina. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.