Borsa: Milano difende massimi con Mps

In luce Snam

(ANSA) – MILANO, 10 GEN – Piazza Affari chiude la seduta poco mossa (+0,02%) difendendo i massimi dal maggio del 2018, in linea con le altre Borse europee, rasserenate dall’attenuarsi delle tensioni in Medio Oriente. Il Ftse Mib, che si mantiene sopra i 24 mila punti, ha beneficiato del rally di Mps (+19,7%), promossa da Moody’s, della corsa di Ferrari (+2,1%), su cui Kepler ha alzato il giudizio, e da un report di Bofa sulle utilities Snam (+1,5%), Italgas (+1,5%) e Terna (+1,1%), che ritocca i massimi storici. Molto bene anche Enel (+1,5%), A2A (+1,4%) e Saipem (+1,2%) mentre in fondo al listino si collocano Finecobank, (-3,1%), oggetto di prese di beneficio dopo i rialzi delle ultime sedute, e Nexi (-2,1%), che sconta il collocamento di una quota del 7,7% da parte dei fondi che la controllano. Poco mossa Atlantia (-0,2%) in attesa che si capisca il destino della concessione di Aspi. Prese di beneficio anche per Stm (-2%), male Diasorin (-1,8%), Ferragamo (-1,7%) e Unipol (-1,7%). Fuori dal Ftse Mib vola Tiscali (+9,2%).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.