Borsa: Milano gira subito in calo (-0,4%), giù Nexi, corre Mps

Deboli Recordati

(ANSA) – MILANO, NOV 2 – Piazza Affari gira subito in calo azzerando il lieve rialzo segnato in apertura. L’indice Ftse Mib cede lo 0,47% a 17.858 punti frenato da Nexi (-3%), congelata anche al ribasso, dopo l’esclusiva per la fusione con Nets. Sul titolo non incide invece la raccomandazione salita ad ‘accumulare’ da parte degli analisti di Banca Akros. Pesano anche Recordati (-2,41%) e Diasorin (-1,2%), in controtendenza con il settore in Europa, Mediobanca (-1,77%) e Italgas (-2,14%), oggetto di prese di beneficio dopo il balzo di venerdì scorso a seguito dei contri trimestrali e del nuovo Piano Strategico. Giù Saipem (-1,82%) ed Eni (-1%) con il greggio in picchiata (Wti -4,41% a 34,21 dollari). Rialzi per Buzzi (+1,83%), Amplifon (+1,54%) ed Stm (+1,45%), in linea con i rivali europei. Effetto analisti su Mediolanum (+0,94%), che secondo Mediobanca farà meglio del mercato (outperform), contrastate Intesa (-0,38%) e Unicredit (+0,34%). Deboli Banco Bpm (-0,16%) e Bper (-0,54%), con lo spread tra Btp e Bund in rialzo a 140 punti, in controtendenza Mps (+4,93%) su ipotesi di aggregazioni. Bene Astaldi (+8,58%) e Pininfarina (-3,4%), sotto pressione Fnm (-4,13%), su timori di nuove restrizioni per l’emergenza Covid. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.