Borsa: Milano lima rialzo (+0,18%), banche contrastate

Spread scende a 95

(ANSA) – MILANO, 10 FEB – Lima il rialzo Piazza Affari nella prima mezz’ora di scambi, nel giorno in cui il presidente del consiglio incaricato Mario Draghi incontra le parti sociali in vista della formazione del nuovo governo. L’indice Ftse Mib guadagna lo 0,18% a 23.341 punti, con lo spread tra Btp e Bund tedeschi decennali in lieve calo a 95,5 punti, mentre il greggio Wti perde quota a 58,2 dollari al barile e il Brent a 61,02 dollari. In ordine sparso i bancari. Salgono Bper (+2,17%) e Unicredit (+1,04%), alla vigilia dei conti, mentre Intesa (+0,24%) si muove con cautela. Cede Banco Bpm (-0,37%), che ha diffuso i conti nella vigilia, e scivola Mps (-2%), che li sta presentando agli analisti finanziari. Bene Terna (+1,15%), Enel (+0,82%), Mediobanca (+0,8%), A2a (+1,07%), Moncler (+0,69%) e Snam (+0,63%), mentre cedono Amplifon (-1,39%), Banca Generali (-1,38%), Prysmian (-0,89%), Diasorin (-0,71%) e Stellantis (-0,68%). In calo anche Eni (-0,54%), poco mosse Cnh (-0,04%), Pirelli (-0,06%) ed Exor (+0,15%). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.