Borsa: Milano migliora (+0,2%) con banche, sprint Leonardo

In rosso i petroliferi. Male auto e farmaceutici. Corre Moncler

(ANSA) – MILANO, 19 FEB – Qualche miglioramento per Piazza Affari a metà seduta, meno delle altre principali Borse europee, che hanno preso fiducia con gli indici Pmi dell’Eurozona e dei singoli Paesi, mentre prosegue la lotta al Covid, tra lockdown e vaccini. In rally a Milano Leonardo (+8,2%), che a inizio seduta era andata in asta di volatilità, con notizie di stampa sul ritorno a Wall Street della controllata Drs. Vola Moncler (+5,7%) il giorno successivo ai conti. Molto bene Cnh (+2,7%), mentre tra le auto è indietro Stellantis (-1,3%). Hanno ripreso quota le banche, a partire da Bper (+1,4%) e Intessa (+0,7%), mentre lo spread è sceso verso 96 punti. Male come il comparto in Europa Diasorin (-4,2%) e Recordati (-0,4%) tra i farmaceutici. In rosso, ma meno peggio Tenaris (-0,9%), Eni (-1%) dopo i conti e iniziali decise perdite, mentre il greggio continua la forte discesa (wti -2,4%) a 59 dollari al barile. Su Campari (+1,3%) il giorno successivo ai conti e Tim (+1%) dopo che il giorno prima il Cda ha stretto sulla rosa dei nomi per il rinnovo. Nell’industria male Prysmian (-2,9%) e tra le utility A2a (-1,1%). Fuori dal listino principale corsa di Bialetti (+8,3%), mentre perdono parecchio Aedes (-9,3%) e Caleffi (-5,5%) dopo i conti. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.