Borsa: Milano solida in linea con Europa, corre Leonardo

Bene anche Moncler

(ANSA) – MILANO, 19 FEB – Ultima giornata di settimana positiva per Piazza Affari, che per tutta la seduta si è mossa sostanzialmente in linea con l’Europa: l’indice Ftse Mib ha chiuso in aumento dello 0,94% a 23.136 punti, l’Ftse All share in rialzo dello 0,90% a quota 25.196. Londra è stata la Borsa più cauta in Europa e ha concluso in aumento dello 0,10%, con Parigi in crescita dello 0,79% e Francoforte dello 0,78%. Positive anche Amsterdam (+0,84%) e soprattutto Madrid, che è salita dell’1,15% finale. Piazza Affari ha guardato anche allo spread tra Btp e Bund tedeschi decennali, che ha chiuso in contrazione a 93 punti base rispetto ai 97 dell’avvio di seduta e ai 99 della conclusione degli scambi della vigilia, con il rendimento del prodotto del Tesoro allo 0,621%. In questo contesto, tra i titoli a maggiore capitalizzazione spicca quello di Leonardo, cresciuto del 10% finale a 6,59 euro sui massimi della seduta: a spingere gli acquisti sono state le indiscrezioni, pubblicate da ‘Il Messaggero’, su una possibile accelerazione per il ritorno alla quotazione della controllata americana Drs. Molto bene anche Moncler dopo i conti (+5,4% a 53,3 euro), seguito da Cnh (+4,1%), Bper (+3,9%), con Unicredit ed Exor entrambi saliti di due punti percentuali e mezzo. Fuori dal listino principale positiva anche Mps (+1,9% a 1,27 euro), mentre tra i ‘big’ Eni ha concluso in rialzo dell’1,1% dopo i conti. Vendite su Prysmian (-1,8%), Inwit (-2,4%) e soprattutto il farmaceutico Diasorin, che ha ceduto il 5,2%, di qualche frazione sotto quota 170 euro. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.