Borsa: Milano risale (+0,2%), giù Saipem, bene Cnh ed Stm

Greggio in calo ma sopra 42 dollari

(ANSA) – MILANO, 21 AGO – Piazza Affari prova ad accelerare a fine mattinata (Ftse Mib +0,2%) in una giornata di bonaccia, contrassegnata dal calo della fiducia dei manager nell’Ue ad eccezione del settore manifatturiero in Germania. In rialzo lo spread a 143,6 punti, mentre è debole il greggio (Wti -0,75% a 42,5 dollari). Segna il passo Saipem (-2,96%), dopo il taglio della raccomandazione degli analisti di Bernstein, mentre Eni limita il calo allo 0,3%. Deboli Bper (-0,65%) e Unicredit (-0,6%), invariata Banco Bpm, in lieve rialzo Intesa (+0,26%), bene Mps (+0,6%). In calo Campari (-0,33%), Amplifon (-0,2%), Fca (-0,3%) e Ferrari (-0,27%). Positiva Tim (+0,24%), riparte Diasorin (+1,17%), rimbalza Cnh (+3,18%), dopo la raccomandazione d’acquisto degli analisti di Melius. Acquisti anche su Stm (+1,03%), in linea con l’andamento del settore in Europa e in Asia, su ipotesi di ripresa, mentre Atlantia (+0,4%) riparte oggi iin attesa di novità sul fronte dell’ingresso di Cdp in Aspi. Cauto rialzo per Prysmian (+0,18%), mentre scivola la Roma (-5,4%) che resta comunque ben al di sopra del prezzo dell’Opa di Friedkin (35 centesimi contro 11,65). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.