Borsa: Milano risale da minimi (-0,3%), bene Poste e Diasorin

Spread scende a 121 punti

(ANSA) – MILANO, NOV 12 – Piazza Affari tenta di risalire la china al di sopra dei minimi della mattinata (Ftse Mib -0,3%) con lo spread tra Btp e Bund tedeschi in calo a 121 punti base. Prosegue la corsa di Poste (+3,15%) dopo i risultati dei 9 mesi, diffusi nella vigilia a Borsa chiusa da Pirelli (-5%), congelata anche per eccesso di ribasso. In luce anche Interpump (+2,8%), che ha diffuso i conti dei 9 mesi e del trimestre di recente. Contrastati i bancari Intesa (-1,42%), Unicredit (-1,49%) e Banco Bpm (+0,15%). Giù anche Mps (-0,88%) e Bper (-1%). Segno meno per Leonardo (-2,39%) e Saipem (-2,12%), pur con il greggio in ripresa (Wti +0,17%), mentre Eni è invariata. Effetto conti su Tod’s (+10,1%). Analoga reazione di Diasorin (+2,55%), seguita da Recordati (+1,45%). Contrastate Fca (-1,35%) e Ferrari (+0,45%), positiva la Roma (+3%) dopo un congelamento, che non sarà soggetta al ritiro dal listino dopo i risultati dell’Opa di Friedkin, che non ha raggiunto il 90% del capitale. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.