Borsa: Milano vola con Europa dopo dati vaccino Covid

In Piazza Affari boom per Leonardo

(ANSA) – MILANO, NOV 9 – Seduta di fortissimo rialzo per Piazza Affari, in linea con le altre Borse europee dopo l’ottimismo sul vaccino contro il Covid 19: l’indice Ftse Mib ha chiuso in aumento del 5,43% a 20.750 punti dopo un massimo di giornata a quota 20.931, l’Ftse All share in crescita del 5,19% a 22.525 punti. Milano non è stato il listino migliore nel Vecchio continente, con Madrid salito dell’8,1% e Parigi del 7,5%, ma ha comunque concluso davanti a Francoforte e Londra, cresciuto di poco meno dei cinque punti percentuali. I fortissimi acquisti in Piazza Affari e su tutte le Borse europee grazie all’annuncio di metà giornata di Pfizer hanno premiato a Milano le banche, con Bper salita del 14,1%, Unicredit del 13,7%, Intesa del 9,2% e Mediobanca del 7,5%. In grande evidenza anche Pirelli (+14,2%) ed Eni (+12,7%) in questo caso anche sulla spinta del prezzo del petrolio. Ma tra i titoli principali il migliore è stato Leonardo, cresciuto del 16,2% finale a 5,04 euro dopo le forti perdite degli ultimi mesi e le ipotesi di una quotazione a New York per un eventuale spin off della controllata Drs. Grandi acquisti anche su Saipem (+12,3%), con Tenaris salita del 9,5% anche guardando al greggio in aumento anche del 9% a New York ai massimi da gennaio sopra i 40 dollari al barile. Deboli invece Fineco (-2,2%) dopo i conti, Amplifon (-2,5%) e Inwit, scesa del 3,9%. Crollo per il volatile titolo farmaceutico Diasorin, che ha ceduto dopo sospensioni in asta di volatilità il 16,5% finale a 168 euro. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.