Borsa: Milano sale (+0,75%), corrono Bper e Azimut, giù Campari

Spread stabile sopra i 119 punti

(ANSA) – MILANO, 18 NOV – Si conferma in rialzo Piazza Affari al traguardo di metà seduta (Ftse Mib +0,75%), ancora in testa alle altre piazze Europee. Stabile poco sopra quota 119 punti lo spread tra Btp e Bund, con il rendimento dei titoli decennali in calo di 0,8 punti base allo 0,628%. Sempre in rialzo l’euro a 1,187 dollari, mentre il greggio accelera sopra quota 42 dollari al barile (Wti +2% a 42,24 dollari). Gli acquisti si concentrano su Bper (+3,33%), che sta lanciando un bond da 400 milioni, con richieste quasi doppie secondo quanto si apprende. Bene anche Fineco (+2,95%) e Nexi (+2,75%), insieme a Cnh (+2,5%), spinta dall’arrivo di Scott Wine da Polaris, gradito agli analisti finanziari per l’abilità nelle acquisizioni. Non va altrettanto bene a Fca (+0,17%) e soprattutto a Pirelli (-0,63%) dopo il calo delle immatricolazioni in Europa in ottobre. In allungo Eni (+1,2%) sulla scia del prezzo del greggio che invece lascia piuttosto indifferente Saipem (+0,26%). Segno meno Campari (-0,57%), in linea con i rivali europei, mentre corrono As Roma (+3,6%) e la Lazio (+3%), sotto pressione Pierrel (-3,3%) a differenza di Recordati (+0,66%) e Diasorin (+0,4%). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.