Borsa: Milano tiene (+0,2%) con petroliferi, corre Atlantia

Banche in ordine sparso

(ANSA) – MILANO, 14 OTT – Piazza Affari ha tenuto (+0,2%) in una giornata in cui l’Europa è andata in ordine sparso, impegnata nella discussione sul Recovery Fund e verso la stretta sulla Brexit, con lo sfondo dei timori di nuovi lockdown per il Covid 19. Sprint di Atlantia (+9,1%) con l’esclusiva a Cdp su Aspi e guadagni per i petroliferi, da Tenaris (+2,6%) a Saipem (+1,5%), quest’ultima col favore di analisti sul terzo trimestre, e Eni (+0,1%), col greggio in salita (wti +1,7% a sera) a 40,9 dollari al barile. In ordine sparso le banche, con lo spread chiuso a sfiorare 124. Su Fineco (+0,7%), Banco Bpm e Bper (+0,4%), giù Unicredit (-0,3%) e Intesa (-0,9%), rimbalza Mps (-5,4%). Bene le auto con Fca (+1%) e tra i titoli migliori Azimut (+2,3%), Poste (+2,1%) e Diasorin (+2%) tra i farmaceutici. Male la paytech delle banche Nexi (-2,1%), Interpump (-1,6%) e Stm (-1,2%). Piatta Tim. Fuori dal listino principale corsa di As Roma (+10,5%), Il Sole 24 Ore (+8,7%), WeBuild (+7%) e Ss Lazio. Tonfo di Tiscali (-9,6%) e Fullsix (-7,2%). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.