Borsa: Milano tiene,giù Mocler bene Stm

Spread in calo a 156 punti

(ANSA) – MILANO, 23 GEN – Piazza Affari appare in lieve rialzo nella prima mezz’ora di scambi (Ftse Mib +0,22%) spinta da Stm (+4,54%) dopo le previsioni sui ricavi a medio termine (12 miliardi di dollari) da parte del presidente e A.d Jean-Marc Chery, mentre cedono Moncler (-1,54%), per effetto del virus in Cina che penalizza l’intero comparto del lusso, e Fca (-0,75%), dopo i tempi annunciati per la fusione con Peugeot (-1% a Parigi), Eni (-0,63%) e Saipem (-1%), frenate dal calo del greggio. Lo spread in calo a 156 punti favorisce Unicredit (+1%) e Ubi (+0,57%) e solo marginalmente Banco Bpm (+0,35%) e Intesa (+0,2%). Bene Tim (+0,56%). Tra i minori sprint di Risanamento (+12,84%), Gabetti (+6%) e Bim (+4,68%), giù invece Unieuro (-7,63% a 13,32 euro), che si mantiene sopra ai 13,25 euro oggetto della cessione del 17,6% da parte di Ieh, uscita dalla compagine azionaria.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.