Borsa:Milano chiude ottimista con banche

Bene utility Hera e Snam

(ANSA) – MILANO, 16 DIC – Giornata positiva per Piazza Affari sulla scia dell’ottimismo delle principali Piazze europee per la tregua sui dazi Usa-Cina e con Londra in prima fila dopo il voto che ha confermato il premier Boris Johnson. Nonostante lo spread chiuso in rialzo (157 punti) rispetto all’apertura, hanno guadagnato le banche, il giorno dopo il decreto per il salvataggio della Popolare di Bari: le migliori Unicredit (+1,7%) e Intesa (+0,8%). E sono andate bene le assicurazioni, con Unipolsai (+1,9%) e Unipol (+1,8%). In cima al listino principale Nexi (+3,3%) sulle more del progetto di integrazione con Sia. Tra le utility sono salite Hera (+2,1%) e Snam (+2%) con il buyback. Crescita per Juve (+2,7%) con la vittoria in Campionato e il sorteggio in Champions. In rialzo Fca (+1%) mentre il governo di Parigi ribadisce il suo consenso alla fusione con Psa. Su Atlantia (+2,6%), Prysmian (+1,9%), Poste (+0,8%) e bene col rialzo del greggio Saipem (+1,3%). In rosso Moncler (-1,5%) Buzzi (-0,8%), e Stm (-0,4%).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.