Borsa:Milano fiacca (-0,1%), sprint Exor

Spread sale a 135 punti

(ANSA) – MILANO, 10 FEB – Piazza Affari appare fiacca nella prima seduta della settimana (Fts Nob -0,1%), con i titolo sdella galassia Agnelli-Elkann contrastati. Exor (+4,25%) corre a seguito dell’avvio della trattativa con Covea per cedere Parner Re, con una plusvalenza possibile di 3 miliardi di dollari. Segno meno invece per la Juventus (-0,92%), sconfitta a Verona e agganciata in classifica dall’Inter, vittorioso sul Milan. Giù anche Cnh (-0,74%), sull’onda lunga delle previsioni per l’anno in corso, ed Fca (-0,57%) insieme ai rivali europei. Il rialzo dello spread a 135,5 punti, per effetto delle tensioni nella maggioranza di governo sulla prescrizione, non favorisce Intesa (-0,28%) e Unicredit (-0,19%), mentre resiste Banco Bpm (+0,14%) e corre Ubi (+0,9%), il cui consigliere delegato Victor Massiah al Forex ha detto che l’Istituto per ora esclude acquisizioni o fusioni. Sprint della Lazio (+4,88%), vittoriosa sul Parma, sotto pressione Mps (-3,69%), sull’onda lunga dei conti di venerdì scorso con un miliardo di rosso.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.